Facebook
Twitter
YOUTUBE
INSTAGRAM
DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanishUkrainian

Pubblicazione finale – La mia città senza confini

Pubblicazione finale – La mia città senza confini

WORKSHOP E ATTIVIVITA’ DI EDUCAZIONE NON FORMALE per bambini della scuola primaria è il risultato finale del progetto di solidarietà La mia città senza confini.

Il progetto di solidarietà La mia città senza confini è un progetto cofinanziato dal Corpo Europeo di Solidarietà dell’Unione Europea.

La pubblicazione contiene la descrizione operativa delle attività e workshop di animazione socio-educativa per bambini su inclusione, identità e valori europei, sviluppo di comunità ideate e realizzate dal gruppo di giovani di La mia città senza confini.

Strumenti concreti e direttamente applicabili per contribuire alla costruzione di percorsi relazionali e culturali alternativi che valorizzino le differenze e sfruttino la naturale curiosità e voglia di sperimentare del/della bambino/a offerti al mondo scolastico ed associativo.

La pubblicazione contiene le indicazioni per la realizzazione delle seguenti attività:

– Sfilata di Carnevale (per valorizzare il quartiere nei suoi aspetti positivi e propositivi);

– Workshop di riciclo creativo per la creazione di giochi (per stimolare creatività e fantasia ed educare al riuso di oggetti di uso quotidiano);

– Workshop di ascolto e rappresentazione artistica di fiabe e racconti di carattere educativo (per sensibilizzare i bambini alla diversità e favorire la maturazione di atteggiamenti inclusivi);

– Visite virtuali a musei della città (per stimolare la curiosità dei bambini per le opportunità culturali offerte dalla propria città);

– Workshop con attività sull’Unione Europea (per stimolare lo sviluppo dell’identità Europea, veicolare alcune conoscenze sull’Unione Europea attraverso giochi educativi e stimolare la curiosità dei bambini verso l’evento Festa dell’Europa);

– Workshop sulla parità di genere ed evento “La principessa Davide racconta…” (per guidare la riflessione dei bambini sulle differenze di genere e le pari opportunità).

Seguici sui social:
Uniamoci Onlus

shares