Facebook
Twitter
YOUTUBE
INSTAGRAM
DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanishUkrainian

EDUCOM

EDUCOM

EDUCATING COMMUNITY TO REDUCE THE RISK OF CHILDREN’S SOCIAL EXCLUSION – EDUCOM è un partenariato strategico Erasmus+ nel settore dell’educazione scolastica. Il progetto, coordinato da Uniamoci Onlus, ha una durata di due anni ( Settembre 2019 – Agosto 2021) e si configura quale opportunità di raccolta e scambio di strategie, metodi ed attività  volte a supportare il percorso di crescita dei bambini a rischio di esclusione sociale (minori con svantaggi emotivi, sociali ed economici) tra 3 scuole e 3 associazioni che collaborano con le scuole o lavorano con bambini svantaggiati, provenienti da Croazia, Italia, Portogallo, Serbia, Slovenia. Lo scambio di buone prassi promosso dal progetto consiste di strumenti pratici di lavoro scambiati tra professionisti nel campo dell’educazione infantile ma anche buone prassi nel lavoro di collaborazione con altri attori sociali: il focus del progetto è infatti incentrato sulla diffusione del concetto e della pratica della comunità educante che circonda scuole/istituti per l’infanzia  quale opportunità per rispondere alla sfida per l’empowerment di bambini a rischio di esclusione sociale.

I bambini che crescono in condizioni di povertà e a rischio di esclusione sociale hanno meno probabilità di avere un buon rendimento scolastico, godere di buona salute e realizzarsi pienamente nella vita, poiché hanno un maggiore rischio di diventare adulti disoccupati, poveri e socialmente esclusi.

E’ stato dimostrato che le attività extracurriculari aiutano I bambini ad apprendere, acquisire conoscenze, socializzare, rafforzarsi dal punto di vista emotivo. Tuttavia non sempre le scuole hanno le risorse (in termini di tempo, esperienza, personale, finanziamenti) per sopportare il peso di questa responsabilità da sole, per cui la nascita di sinergie tra diversi attori sociali rappresenta un valido supporto per ridurre il rischio di esclusione sociale dei bambini; solitamente i corsi di aggiornamento professionali sono molto settoriali o danno solo una panoramica generale dei metodi mentre EDUCOM vuole promuovere un apprendimento trasversale di saper fare concreto che possa essere applicato immediatamente al contesto di lavoro dei partner  o che possa essere approfondito attraverso la ricerca di connessioni locali in vista della creazione di comunità educanti.

Il nucleo del progetto è la realizzazione di 5 eventi di formazione per lo staff che coinvolgono 3 partecipanti (insegnanti, educatori, pedagogisti, psicologi, esperti di terapie espressive, operatori giovanili e responsabili) per partner in cui ciascuna organizzazione ospitante ha l’opportunità di condividere le proprie migliori prassi (strumenti, metodi, tecniche per supportare i bambini a rischio di esclusione sociale).

Ciascun evento di formazione viene seguito da una fase esperienziale in cui gli educatori possono applicare le abilità apprese nel contesto locale della propria organizzazione introducendo e testando attività e metodi innovativi  basati sul saper fare dei partner a beneficio di almeno 40 minori a rischio di esclusione sociale per organizzazione.  

In tal modo le attività progettuali stesse guideranno il consolidamento di una rete di supporto tra lo staff delle organizzazioni coinvolte che raggiungerà il suo climax collaborative con l’organizzazione della mobilità combinata per gli alunni rivolta a 5 bambini svantaggiati ed un accompagnatore per ciascuna scuola coinvolta.

Il processo di applicazione e validazione dei metodi e strumenti educativi e supportivi condivisi consentirà di creare report e tool-kit utili e concreti che potranno essere facilmente disseminati ed utilizzati da altri educatori di tutta Europa e oltre; risultato finale del progetto sarà una guida sulla costruzione di comunità educanti intorno ai bambini con una panoramica di  buone pratiche generalizzabili.

 

Seguici sui social:
Uniamoci Onlus

shares