Facebook
Twitter
YOUTUBE
INSTAGRAM
DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanishUkrainian

Sensibilizzare attraverso le fiabe – Attività a scuola

Sensibilizzare attraverso le fiabe – Attività a scuola

Le attività organizzate dai giovani del Progetto LA MIA CITTA’ SENZA CONFINI cofinanziato dal Corpo Europeo di Solidarietà dell’Unione Europea, arrivano a scuola!

Sono dedicate ai bambini le attività che i giovani di “La mia città senza confini”, Progetto cofinanziato dal Corpo Europeo di Solidarietà dell’Unione Europea, stanno portando avanti. Con l’obiettivo di sensibilizzare i bambini ed educarli al rispetto reciproco e all’inclusione sociale i giovani hanno coinvolto la Direzione Didattica Orestano di Palermo, situata nel quartiere Brancaccio. L’attività proposta alla classe IV A è consistita nella visione del video realizzato dai giovani che racconta attraverso la voce e le illustrazioni di Maria Giulia Spinoso la fiaba del Brutto anatroccolo. La fiaba è qui utilizzata come veicolo educativo, da cui sviluppare una discussione di gruppo volta a riflettere sui temi della diversità e del bullismo. La fiaba insegna infatti da un lato quanto sia importante accettare chi all’apparenza sembra diverso da noi e, dall’altro, a credere di più nella nostra natura. Quello che può sembrare un difetto può rivelarsi un dono. I giovani che hanno creato il Progetto “La mia città senza confini” hanno scelto la fiaba proprio per il suo significato inclusivo. I bambini della Direzione Didattica Orestano si sono dimostrati molto interessati e dalla visione del video ed attraverso domande mirate sono scaturiti spunti di riflessione, sul “prendere in giro” e di conseguenza anche sul ricevere offese”  ad esempio, che hanno portato ad un ampio approfondimento della tematica. In seguito alla discussione è stato chiesto ai bambini di esprimersi sulla tematica attraverso il disegno. Tutti i disegni raccolti creano così una mostra online che sarà capace di sensibilizzare gli osservatori. A breve verrà premiato il disegno più rappresentativo, selezionato da una giuria composta da tre dei partecipanti al Progetto. La mostra on-line è visionabile sul blog del Progetto. 

Seguici sui social:
Uniamoci Onlus

shares